aggredito-operatore-del-118-a-quarto,-pugno-in-pieno-volto-gli-distrugge-gli-occhiali

Aggredito operatore del 118 a Quarto, pugno in pieno volto gli distrugge gli occhiali

Operatore del 118 aggredito sulla variante che collega Quarto a Monteruscello. I fatti si sono verificati intorno alle 6 di stamani, quando la postazione del pronto intervento è stata allertata per un incidente stradale.

‘Nessuno tocchi Ippocrate’ denuncia l’ennesima aggressione al personale sanitario del 118

Da quanto si apprende, e denunciato sulla pagina Facebook «Nessuno tocchi Ippocrate», sul luogo dell’incidente sarebbe scoppiata una rissa e a farne le spese sarebbe stato l’autista dell’ambulanza, colpito con un pugno in pieno volto. L’uomo ha denunciato la distruzione dei suoi occhiali da vista. I soccorritori, dopo aver allertato le forze dell’ordine, si sono allontanati dal luogo del sinistro dopo l’arrivo di altri malitenzionati. Il sindaco di Quarto, Antonio Sabino, ha espresso solidarietà all’operatore aggredito.

Il racconto della rissa sulla pagina Facebook

Sulla pagina Facebook si legge: “Sta mattina alle 6, l’equipaggio India giunge sul posto e trova giovane donna in stato di ebrezza alcolica. In buono stato di salute al di fuori del veicolo incidentato. Non sono ancora chiare le dinamiche, ma improvvisamente scoppia una rissa sul luogo dell’incidente. Arrivano in sequenza il padre della vittima ed il fidanzato, nel bel mezzo di calci, pugni e mazze da baseball. L’autista del mezzo di soccorso riceve un cazzotto in pieno volto ed i suoi occhiali da vista vanno in frantumi. L’equipaggio, senza perdersi d’animo, preme il tasto “aggressione in corso” sul tablet. Ma fino alle ore 7:00 non si vedono arrivare le forze dell’ordine. All’arrivo di un altro manipolo di energumeni l’equipaggio sale a bordo e fugge!

Francesca Mainardi

Related Posts

Lascia un commento