al-campania-libri-festival-7-eventi-del-premio-elsa-morante-spin-off.

Al Campania Libri Festival 7 eventi del Premio Elsa Morante spin off.

E’ una virtuosa e significativa collaborazione quella che nasce tra il Campania Libri Festival e il Premio Elsa Morante. Il Campania Libri – Festival della lettura e dell’ascolto, che si svolgerà a Napoli tra il 29 settembre e il 2 ottobre negli spazi di Palazzo Reale e della Biblioteca Nazionale, ospiterà infatti ben 7 eventi che vanno sotto il nome di Premio Elsa Morante spin off.

Tiuna Notarbartolo, giornalista e direttore del Morante, e Antonio Parlati, direttore della Rai di Napoli e giurato del Premio, presenteranno infatti nei giorni del Festival una serie di eventi letterari di particolare interesse. Si parte il 29 settembre con due libri pubblicati dalla casa editrice “La nave di Teseo”. Alle 10,30 l’attore Marco Bonini presenterà il suo “L’arte dell’esperienza”, mentre alle 17 sarà la volta del cantautore Pacifico nella sua veste di autore di “Io e la mia famiglia di barbari”.

Tutta “musicale” è la giornata del 30 settembre. Alle 12,30 Francesco Sarcina, frontman de “Le vibrazioni” presenta il suo volume “Nel Mezzo”, edito da Sperling & Kupfer. Alle 17,15 arriva Nina Zilli con “L’ultimo di sette” della casa editrice Rizzoli.

L’evento clou è certamente quello di sabato 1 ottobre. Dacia Maraini, candidata al Nobel e presidente del Premio Elsa Morante, presenterà al Campania Libri Festival, in esclusiva letteraria per Napoli, il suo “Meridiano Maraini”, la prestigiosa raccolta di romanzi e racconti della grande scrittrice italiana pubblicata dalla Mondadori.

Si chiude il 2 ottobre con un doppio appuntamento. Alle 10.30 Luca Trapanese e Francesca Vecchioni, in anteprima nazionale, racconteranno le loro “Avventure del sotto sotto” (Salani), mentre il gran finale è affidato a “Costruire mondi”, con Elisabetta Gnone, la scrittrice creatrice dell’universo di “Fairy Oak” e Mariagrazia Mazzitelli, direttrice della casa editrice Salani, specializzata nella pubblicazione di letteratura per ragazzi.

Oltre al Premio Elsa Morante, il nuovo capitolo del Campania Libri – Festival della lettura e dell’ascolto, può già vantare molti altri prestigiosi compagni di viaggio. Vanno segnalate le collaborazioni con il Premio Napoli, con alcuni dei principali istituti di cultura stranieri (Goethe-Institut e l’Instituto Cervantes di Napoli, il Círculo de Bellas Artes de Madrid) e con Multipli Forti- Voci dalla narrativa italiana contemporanea, iniziativa diretta da Marida Gaeta, promossa dall’Istituto di Cultura di New York e realizzata con la Fuis, la Federazione Unitaria Italiana Scrittori, con la quale il Campania Libri Festival ha avviato anche una specifica collaborazione. Non meno significativo è il patrocinio del Cur, il Comitato interuniversitario regionale, costituito dai 7 rettori delle università campane, dal presidente della giunta regionale o da un suo delegato e da alcuni rappresentanti degli studenti, e l’intesa con la Notte Europea dei Ricercatori, evento realizzato in collaborazione con l’Università degli studi di Napoli Federico II. La Fondazione Campania dei Festival ha siglato poi due protocolli d’intesa: uno, di durata triennale, con Giffoni Experience, nell’ambito del quale 50 ragazzi Di Sedici Modi di Dire Ciao saranno ospitati a settembre al Campania Libri Festival, l’altro con l’Associazione riferimento scuola per sviluppare una serie di iniziative a cura della stessa Associazione, con laboratori, incontri e presentazioni che interesseranno e coinvolgeranno tantissimi studenti, docenti e dirigenti scolastici del territorio campano. Va poi ricordato che la diciottesima edizione della rassegna “Un libro sotto le stelle”, che ha visto la partecipazione della Fondazione Campania dei Festival e si è già svolta a luglio a bordo del traghetto Acquarius della Travelmar, avrà una data ulteriore, il 30 settembre, dedicata al Festival. Il percorso letterario da Salerno a Procida sarà l’occasione per scoprire nuovi autori, in un contesto unico nel suo genere. Per fare rete, in totale e libera sinergia culturale, con la prima edizione del Campania Libri – Festival della lettura e dell’ascolto.

L’intero programma del Campania Libri-Festival della Lettura e dell’Ascolto sarà presentato nel corso di una conferenza stampa prevista nella prima metà di settembre.

Il “Campania Libri – Festival della Lettura e dell’Ascolto”, voluta dalla Regione Campania, è organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, guidata da Alessandro Barbano, diretta da Ruggero Cappuccio, in collaborazione con Fondazione Guida alla Cultura – ETS presieduta da Diego Guida. La direzione editoriale del Festival è del filosofo e docente universitario Massimo Adinolfi.

Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Related Posts

Lascia un commento