amici-22,-non-corre-buon-sangue-tra-due-professori-della-nuova-edizione?

Amici 22, non corre buon sangue tra due professori della nuova edizione?

Sembrerebbe esserci maretta tra due prof protagonisti dell’edizione del talent che prenderà il via il 18 settembre

Manca sempre meno al via della nuova edizione di Amici di Maria De Filippi che, salvo imprevisti o cambiamenti, andrà in onda a partire da domenica 18 Settembre su Canale 5.

Ma già numerosi sono i rumor e le indiscrezioni che iniziano a trapelare. La prima grande novità riguarda il cast del corpo di ballo del talent show. Proprio ieri infatti vi abbiamo svelato in anteprima che Michele Esposito tornerà nel programma nelle vesti di ballerino professionista. Ma non solo. Il cast quest’anno sarà in gran parte modificato vista l’esclusione di due grandissime presenze degli scorsi anni: Anna Pettinelli e Veronica Peparini. Come è ben noto infatti, le due professoresse saranno rispettivamente sostituite da Arisa (professoressa di canto) e Emanuel Lo (professore di ballo).

Il gossip che in queste ore sta facendo mormorare il web, ha come protagonista proprio quest’ultimo citato. Stando a quanto riportato da Blasting News infatti, sembrerebbe non scorrere buon sangue tra Emanuel e il professore di ballo latino americano (che anche quest’anno sarà confermato) Raimondo Todaro:

Voci ancora tutte da confermare fanno sapere che ci sarebbe antipatia tra Raimondo Todaro ed Emanuel Lo. Entrambi professori di ballo della scuola a partire dal prossimo 18 settembre. L’insegnante di latinoamericano e quello di hip-hop non sarebbero in buoni rapporti. Anzi, c’è chi è pronto a scommettere che discuteranno tanto nel corso delle puntate sia pomeridiane che serali.

Il motivo di questo astio tra i due? Ancora non si sa bene ma sembrerebbero essere questioni legate alla carriera professionale dei due docenti:

Non si conoscono i motivi di questa presunta antipatia, anche se si vocifera che il tutto sarebbe legato alle carriere e quindi al percorso professionale che i due docenti della scuola hanno fatto fino ad oggi.

Non ci resta che aspettare qualche giorno per poter capire se si tratta di un semplice “gossip” che circola sul web o meno.

Related Posts

Lascia un commento