beko-regala-frigoriferi,-ma-non-e-la-vera-pagina-del-produttore

Beko regala frigoriferi, ma non è la vera pagina del produttore

Beko regala frigoriferi, ma non è la vera pagina del produttore. È una pagina clone, chiamata “Bek0” con lo zero, e senza segno di spunta.

Il meccanismo  è quello che abbiamo visto mille e mille volte ancora.

Beko regala frigoriferi, ma non è la vera pagina del produttore
Beko regala frigoriferi, ma non è la vera pagina del produttore

Ovviamente si tratta di un caso di Phishing.

La vera pagina di Beko ha la sua brava spunta blu, ed esiste dal 2015. La finta pagina di Beko, anzi BEK0 esiste da meno di due giorni, ha il nome in tutto maiuscolo con uno 0 perché, ovviamente, il nome originale era preso e nessuna spunta blu.

Spunta blu che ovviamente Facebook garantisce solo alle pagine originali.

Si tratta quindi di un caso di Phishing, quel particolare tipo di inganno in cui un soggetto si finge qualcuno di cui fidate per ottenere vantaggi.

La finta pagina “BEK0” al momento ha un solo post pluricondiviso.

Post nel quale si chiede di scrivere la parola “Beko” nei commenti e un “bot”, un risponditore automatico invita l’utente a condividere la pagina per poi compilare un modulo online.

Curiosamente il modulo online promette di ottenere trailer di Hoghead e non frigoriferi

Rassicurando sulla mancata richiesta di dati di carta di credito.

In compenso avrete arricchito il numero utenti di una pagina Facebook che potrà essere in seguito ridenominata e usata per ogni altro scopo.

Avrete conferito i vostri dati a soggetti terzi, guadagnando l’onere di “scaricare app” e il rischio di finire iscritti a servizi non richiesti e, in ogni caso non collegati a Beko.

Sono tutti rischi che potete evitare: laddove una pagina Facebook senza spunte blu vi chieda di cliccare e condividere, per poi collegarvi a siti esterni per fornire dati, è meglio evitare.

Potete controllare eventuali promozioni sulle reali pagine istituzionali del gestore a cui state facendo riferimento.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE – L’articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Related Posts

Lascia un commento