david:-piovani-miglior-compositore,-‘legato-al-genio-di-eduardo’

David: Piovani miglior compositore, ‘legato al genio di Eduardo’

Riceve premio per film sui De Filippo dopo assenza a cerimonia

(ANSA) – ROMA, 01 GIU – Nicola Piovani ha ricevuto all’Auditorium di Roma il premio David di Donatello 2022 come Miglior Compositore per le musiche originali del film di Sergio Rubini I Fratelli De Filippo. Il maestro non aveva potuto presenziare alla cerimonia ufficiale di premiazione avvenuta ai Cinecittà Studios il 3 maggio scorso.

    “La sera della cerimonia non sono potuto andare perché avevo un banale mal di schiena che mi impediva di scendere le scale – spiega all’ANSA Piovani -. Quando ero piccolo si chiamava colpo della strega, né più né meno che quello. Ora sto bene e ho voluto ritirarlo chiedendo scusa all’organizzazione”. Per il musicista si tratta del quarto David vinto e della diciannovesima candidatura. “Sono molto affezionato a questo film, sin da quando ho letto la sceneggiatura – sottolinea ancora Piovani -. Abbiamo fatto grandi sforzi con Sergio per realizzarlo al meglio. Sono molto legato al genio di Eduardo e mi sarebbe dispiaciuto non riuscire a ritirare il premio”.

    Piovani ricorda di aver lavorato molto con la compagnia di Luca De Filippo. “Ho conosciuto Eduardo e ho la passione per il teatro napoletano – fa sapere ancora -, abbiamo realizzato molti progetti prima che Luca andasse via prematuramente. Tra questi una cantata sul poema Padre cicogna di Eduardo, nel quale Luca recitava con l’orchestra sinfonica del San Carlo”.

    A consegnare il premio la presidente e direttrice artistica della Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello Piera Detassis.

    Piovani, artista residente di Musica per Roma all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, era candidato al premio insieme a Michele Braga e Gabriele Mainetti (Freaks Out), Dan Romer e Benh Zeitlin (A Chiara), Pivio e Aldo De Scalzi (Diabolik), Verdena (America Latina) e Pasquale Scialò (Ariaferma).

    Tra i prossimi progetti di Piovani la cantata sinfonica ‘Il sangue e la parola’, un testo basato su Le Eumenidi di Eschilo e i testi preparatori della Costituzione italiana, commissionata dalla Corte Costituzionale. La cantata sarà interpretata con l’orchestra e il coro dell’Opera di Roma il 22 luglio sulla piazza del Quirinale alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento