durante-il-tim-music-awards-non-sono-mancati-i-fischi-ma-non-li-hanno-mandati-in-onda-–-il-vicolo-delle-news

Durante il TIM Music Awards non sono mancati i fischi ma non li hanno mandati in onda – Il Vicolo delle News

Ieri si è conclusa con successo la manifestazione canora TIM Music Awards condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada all’Arena di Verona.

A trionfare come hit dell’estate è stata “la Dolce Vita” di Fedez, Tananai e Mara Sattei.

Numerosi gli ospiti presenti alla manifestazione che è stata suddivisa in due serate. Naturalmente il programma non era in diretta ma sono andate in onda le registrazioni delle serate dei TIM Music Awards l’8 e il 9 settembre.

E anche in questa occasione non sono mancate le polemiche da parte di alcuni spettatori presenti nel pubblico all’Arena di Verona.

Ieri sera sul social Twitter infatti alcuni utenti hanno raccontato cosa è accaduto la sera del 9 settembre durante l’esibizione del noto cantante Mahmood.

Innanzitutto quest’ultimo non era presente nell’Arena ma la sua performance è stata registrata il giorno 8 e poi mandata in onda il 9. Idem per quella di Coez e dei Modà.

Dovere vedere sullo schermo e non dal vivo i cantanti per cui si è pagato 60 euro di biglietto ha indignato il pubblico che ha cominciato a fischiare ai conduttori.

Un utente, presente alla serata del 9, ha detto che Carlo Conti ha intimato al pubblico di smettere di fischiare dicendo:

“Ma per un cantante in tv non fate così!”

Si tratta di un disguido di cui, noi telespettatori da casa, non abbiamo avuto la minima percezione.

Altro momento difficile si è avuto quando durante la serata  dell’8 settembre è scoppiato un forte temporale e l’Arena si è svuotata del pubblico mentre i cantanti continuavano ad esibirsi sul palco.

Che ne pensate di questo scontento del pubblico pagante? Hanno ragione secondo voi?

by emmaforever

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Related Posts

Lascia un commento