fabrizio-corona-si-prende-la-sua-“vendetta”-su-ilary-blasi

Fabrizio Corona si prende la sua “vendetta” su Ilary Blasi

Fra i due litiganti il terzo… le suona! Dopo l’intervista di Francesco Totti rilasciata in esclusiva sulle pagine del Corriere della Sera, Fabrizio Corona non ha perso tempo a togliersi qualche sassolino dalle scarpe, memore di quella scenata avvenuta in diretta durante il Gf Vip. Dopo un battibecco in cui Ilary Blasi gliele aveva sonoramente cantate, l’ex re dei paparazzi venne addirittura cacciato dalla trasmissione. Un atteggiamento che all’ex marito di Nina Moric non è mai andato giù.

Poche ore fa, attraverso un post su Instagram, Fabrizio Corona si è preso la sua rivincita:

Il paradosso è che tutta l’Italia adesso parla di questi due borgatari. In questo video al GF Vip 3, quel giorno, la queen di Ladispoli voleva darmi lezioni di moralità. Sì proprio lei,la stessa descritta e raccontata da suo marito sul Corriere. È caduta la sua maschera finalmente. Quel giorno il suo era un attacco a suo marito per fargliela già pagare vendicandosi di me. Era appena uscito il libro di Totti che per volontà della famiglia di Ilary aveva voluto tirare fuori l’argomento Flavia Vento. Mi accusava di aver inventato tutto, che era tutto finto, e che io ero una m***da perché lei si doveva sposare una settimana dopo. Accidenti! Ora tutti incominciano a capire un po’ di cose.

La gente mi ferma per strada. Ma questa non è una fiaba d’amore. È semplicemente una storia costruita e gestita per interessi comuni. L’amore qua non c’entra niente. Chi ama non tradisce. Mi spiace per i figli. Ero il re di questo lavoro in quel periodo e settimana prossima vi racconterò tutta la storia con tanto di foto. Li ho visti crescere i due ragazzi .Mi fanno schifo i potenti o i finti tali. E ora è giunto caro pupone e cara caciottara il momento di raccontare la verità e aprire il vaso. Avete incominciato voi… prossimamente seguitemi. Stay tuned!

P.S. Complimenti il furto dei Rolex come primo reato è azzeccato. Tra 3 anni finita la condanna (che non arriverà mai) varranno il triplo. A presto cari, molto presto.

Related Posts

Lascia un commento