giorgia-meloni-a-messina:-“questa-e-la-citta-di-mio-nonno,-non-merita-ne-sindaci-scalzi-ne-sindaci-che-dicono-parolacce”-|-foto-e-intervista

Giorgia Meloni a Messina: “questa è la città di mio nonno, non merita né sindaci scalzi né sindaci che dicono parolacce” | FOTO e INTERVISTA

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

/

Messina, Meloni: “Croce è la scelta più competitiva, Maurizio è una persona concreta, che da sempre lavora nell’ambito dell’amministrazione”

In un’affollata Piazza Cairoli a Messina, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è scesa in riva allo Stretto a sostegno del Centro/Destra in vista delle elezioni comunali del prossimo 12 giugno con eventuale ballottaggio il 26 giugno. “Questa è la città di mio nonno, unico vero padre che io ho avuto. Se ripenso a lui, a Messina e la confronto con quella attuale, non la riconosco”, rimarca Meloni. “Con le ultime amministrazioni qui ci sono stati sindaci scalzi, sindaci che dicevano parolacce in tv, serve un primo cittadino capace. Il nome di Croce è la scelta più competitiva, Maurizio è una persona concreta, che da sempre lavora nell’ambito dell’amministrazione”, rimarca.

“Il Ponte sullo Stretto? Direi di sì e stiamo lavorando per inserire l’insularità in Costituzione. La Regione siciliana ha fatto un lavoro egregio, basti pensare che il tempo medio di permanenza dei turisti ora è più alto rispetto a prima del Covid ma i turisti vogliono viaggiare comodamente e servono infrastrutture serie”, evidenza Meloni. Mentre sul Reddito di Cittadinanza, l’ex ministro del Governo Berlusconi è chiara: “assolutamente no, pensiamo di risolvere il problema dei giovani che scappano, con il reddito? Non sono d’accordo. Se si vogliono migliorare davvero le loro condizioni di vita, occorre dargli un lavoro ben retribuito, questo è quello che serve”, conclude.

In alto la FOTOGALLERY, in basso l’INTERVISTA completa.

Giorgia Meloni a Messina: “Maurizio Croce è una persona concreta” | VIDEO


Related Posts

Lascia un commento