giugliano.-sfreccia-con-la-moto-sul-marciapiede-e-rischia-di-travolgere-un-passante-[video]

Giugliano. Sfreccia con la moto sul marciapiede e rischia di travolgere un passante [Video]

Momenti di paura quelli vissuti ieri a Giugliano su corso Campano, dove un cittadino stava per essere travolto da uno scooter mentre camminava sul marciapiedi. A segnalare l’episodio e pubblicare il video della vicenda è il consigliere comunale all’opposizione Luigi Sequino, che denuncia le scarse condizioni di sicurezza in cui versa la città.

La denuncia del consigliere Luigi Sequino

“Non è più possibile passeggiare per Giugliano. Né di giorno, né di sera. Ormai in città ognuno fa ciò che gli pare mettendo a rischio chiunque stia su un marciapiede, in una piazza, per strada. Questo video mi è stato girato da un noto commerciante del Corso Campano che ha rischiato di essere investito mentre usciva dal suo negozio. E’ l’estate peggiore di sempre per la nostra città, sempre più disordinata, sempre più pericolosa, sempre più abbandonata da un Sindaco”. Sono le parole del consigliere comunale all’opposizione Lugi Sequino, che segnalando la vicenda denuncia anche la scarsa sicurezza stradale in città.

Lo scooter ha rischiato seriamente di investire un uomo che, in quel momento, era appena uscita dalla sua attività commerciale. Una tragedia che non si è consumata per una questione di centimetri.

Anche il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli denuncia l’accaduto

“Giugliano in Campania ore 13:30 corrono sui marciapiedi con lo scooter. Se fosse uscito dal negozio un bambino o un anziano?!?”. E’ la domanda che si pone il titolare dell’esercizio commerciale che si è rivolto anche al consigliere regionale dei Verdi.

“Siamo esterrefatti, ormai siamo caduti nell’anarchia più totale, non si rispetta più nulla, neanche la minima regola.  Se quell’uomo non avesse avuto la prontezza di riflessi per scansarsi, ora staremmo parlando di qualcosa di ben più grave. Se fosse stato un bambino, e non vogliamo neanche pensarci, ora sarebbe scattata la caccia all’uomo. Il problema è proprio questo: si interviene solo quando ormai è tardi, serve, invece, prevenzione.  I folli, i violenti, i delinquenti, gli irresponsabili vanno colpiti duramente.” –ha commentato Borrelli.

Alessandro Pirozzi

Alessandro Pirozzi

Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all’albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per ‘Cronache di Spogliatoio’, giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.

Related Posts

Lascia un commento