giulia-de-lellis-contro-i-discorsi-estremi-sull’accettazione-dei-difetti:-“date-il-giusto-peso-alle-parole”

Giulia De Lellis contro i discorsi estremi sull’accettazione dei difetti: “Date il giusto peso alle parole”

L’influencer ha condiviso i progressi della sua pelle affetta da acne e ha approfittato per condividere una riflessione con i suoi oltre 5 milioni di follower

Giulia De Lellis è tornata a parlare attraverso i suoi profili social di quella che ha definito la sua debolezza più grande, ma che col tempo è riuscita a trasformare in punto di forza: la sua pelle.

Sono stati tanti i messaggi di body positivity che l’influencer, uscita da Uomini e Donne, ha lanciato negli ultimi anni. Seguitissima sui social, Giulia ha sfruttato bene gli strumenti a sua disposizione per creare attorno a sé un esercito di fan da fare invidia. Su Instagram ha voluto postare tre foto differenti che la ritraggono in tre momenti diversi della sua pelle, spiegando che è possibile migliorare. Alla didascalia, ha poi accompagnato un discorso un po’ più approfondito su ciò che, a detta sua, dovrebbe essere l’accettazione di sé stessi:

1. Ieri sera (Makeup). 2. Poco fa (senza Makeup). 3. Neanche due anni fa. Posso essere felice dei progressi della mia pelle? Si. E voglio condividerli con voi. Non ho molte foto di me in quel periodo. Non mi sentivo a mio agio, quelle che ho le modificavo con ogni tipo di filtro, levigavo le infiammazioni ecc. Insomma, non è stato semplice per me uscire allo scoperto, ma questo lo sapete già. Volevo solo dirvi che se vi fa soffrire, ogni tanto piangere ed urlare, fatelo. È normale.

Se volete mettere kg di Makeup, un filtro in più, fatelo. Soprattutto se in quel momento vi farà sentire meglio. Se non riuscite a guardavi allo specchio quel giorno, cambiate stanza. E se non vi riuscite a vedervi bell* è normale. Se non vi riuscite a toccare perché vi fa impressione, vi disgusta: è ovvio. Non toccatevi. Perché vi diranno che passerà. Vi diranno che siete bell* anche così, che bisogna accettarsi, accarezzarsi. Vedersi meravigliosi ecc ecc.

Si è vero pure questo ma… Quando uno ci sta dentro prova e sente tutt’altro. Bhe sappiate che quel tutt’altro è NORMALE, e passerà. Ma per farlo passare bisogna attraversarlo. Quindi accettatevi si, ma se in qualsiasi momento della vostra vita non ci riuscite: è NORMALE. Forse prima di accettare se stessi bisognerebbe accettare questo senza prenderci in giro.

L’influencer ha proseguito il discorso attraverso le sue Instagram Story:

In merito al mio ultimo post ci tenevo a dire che sono una molto diretta e molto sincera. Appoggio pienamente e completamente il discorso sull’accettazione per noi stessi, per il prossimo, per i nostri difetti. Però mi sembra che questi discorsi, queste frasi che leggo, tutte queste belle parole, si stanno un pochino portando all’estremo.

A tal punto da non rendere più normale una cosa che in realtà è normalissima. Cioè una si sveglia la mattina e si vuole truccare più del solito perché quel giorno ha una pelle del cavolo, ben venga. Non vuol dire che sia complessato. Quindi tutto importante, diamo il giusto peso alle cose. Ma fate ciò che vi fa sentire bene a voi, non alla gente. Come ne sono uscita dall’acne? La verità è che ogni percorso è diverso, ogni pelle è diversa. Ognuno di noi ha problematiche specifiche.

Related Posts

Lascia un commento