insieme-per-l’ucraina,-il-concerto-a-san-giovanni-a-piro.

Insieme per l’Ucraina, il concerto a San Giovanni a Piro.

Atelier Caliani abiti da sposa a Salerno Jesus Peiro Nicole Milano Nicole Couture

Si è tenuto sabato 28 maggio presso la chiesa di Sant’Anna a Sala Consilina il concerto di beneficenza “Insieme per l’Ucraina”.

L’evento è stato organizzato dalle parrocchie di Sala Consilina e dalla Caritas Diocesana di Teggiano – Policastro con il patrocinio del Comune e del Lions Club Sala Consilina – Vallo di Diano.

La chiesa di Sant’Anna in Sala Consilina ha accolto il concerto/meditazione #proucraina in cui hanno partecipato il giovanissimo tenore Cosimo D’Ambrosio, il Tenore Daniele Lettieri accompagnati all’organo dal Maestro Raffaella De Vita, e con la partecipazione di Don Paolo Longo, parroco della Parrocchia della Santissima Annunziata che ha eseguito alcuni brani con il suo violino.

La serata ha visto la partecipazione anche di una rappresentanza dei cori parrocchiali del Paese, che sotto la guida del Maetro Daniele Lettieri, hanno fatto da cornice all’evento: un gruppo di persone che mossi dalla semplicità del cuore e da forte entusiasmo hanno contribuito con un’unica voce a sensibilizzare ed evangelizzare il tema della pace e dell’unità, affidandosi alla Vergine Maria con il canto del Totus Tuus.

Sono intervenuti il Presidente della Caritas Diocesana di Teggiano/Policastro, Don Martino De Pasquale, il Vescovo Mons. Antonio De Luca che nel suo intervento ha parlato dell’importanza della preghiera per la costruzione della Pace e Don Luciano Laperuta, parroco della parrocchia di Sant’Anna. Presente anche il Lyons Club di Sala Consilina, con il presidente Vincenzo Puglia, e il Sindaco di Sala Consilina Francesco Cavallone che ha accolto con entusiasmo l’iniziativa.

Presenti anche una delegazione di cittadini ucraini.

I due tenori accompagnati dall’organo si sono esibiti in canti mariani, intervallati da preghiere e meditazioni sulla Pace.

Commovente il momento dell’Inno Nazionale ucraino suonato all’organo dal Maestro Raffaella De Vita e al violino da Don Paolo, con la lettura della preghiera per la Pace di San Giovanni Paolo II.

L’inizio invece è stato affidato al Coro che ha cantato il PACEM IN TERRIS di Frisina sotto la direzione del Maestro. Daniele Lettieri, con voce solista il Tenore Cosimo D’Ambrosio.

Numerose offerte raccolte per la popolazione ucraina.

“Mai più la guerra, avventura senza ritorno”.

Related Posts

Lascia un commento