intervista-ad-alfonso-signorini,-il-direttore-ha-fatto-modificare-il-regolamento-per-giovanni-ciacci:-tra-gli-altri-concorrenti-qualcuno-ha-rinunciato-a-causa-sua?-–-il-vicolo-delle-news

Intervista ad Alfonso Signorini, il direttore ha fatto modificare il regolamento per Giovanni Ciacci: tra gli altri concorrenti qualcuno ha rinunciato a causa sua? – Il Vicolo delle News

 

Intervista ad Alfonso Signorini, il direttore ha fatto modificare il regolamento per Giovanni Ciacci: tra gli altri concorrenti qualcuno ha rinunciato a causa sua?

Il settimanale “TV Sorrisi e Canzoni” ha intervistato il conduttore Alfonso Signorini a ridosso della messa in onda della nuova edizione del Grande Fratello Vip.

Ad oggi vige ancora il massimo riserbo in relazione ai nomi dei concorrenti che entreranno nella Casa, vediamo cosa ha raccontato Alfonso al suo interlocutore:

“D: Conferma la doppia messa in onda e la durata “a data da destinarsi’’?”

“Confermo. Andremo in onda il lunedì e poi il giovedì. Sono contento, è la collocazione più giusta per noi perché il venerdì il nostro pubblico, in prevalenza giovane, spesso non è a casa. La domanda sulla durata non è cosi retorica. Durante la presentazione dei palinsesti, Pier Silvio Berlusconi ha detto che spera che questa sia l’edizione più lunga di sempre. Anche se apprezzo le sue parole, bisogna fare i conti con il gradimento del programma.”

“D: Partiamo dalla prima novità: il cast lo scopriremo soltanto durante la diretta. Come mai?”

“I 24 concorrenti saranno svelati nelle prime due puntate. Era un mio vecchio desiderio, condiviso poi con gli autori e l’azienda, secondo me è bello mantenere un minimo di sorpresa che renderà le prime puntate un evento televisivo. Però do spesso indizi sui social.”

“D: Vero, ma sono indecifrabili. Ci dica almeno se ci saranno parenti o coppie nel cast.”

“Parenti forse, ma niente coppie. Sarà un’edizione particolare. Ci saranno nomi inediti per un reality, persone che vengono dai mondi pil disparati, gente poco nota ma che ha una storia e un background importante che calza a pennello con il “GF Vip”.”

“D: Quali mondi, per esempio?”

“Quello dei social, del giornalismo, dello spettacolo, della canzone e dello sport. Ci sarà anche un mondo mai raccontato in un reality nella sua quotidianità. Mi piace tentare esperimenti nuovi, come l’anno scorso con la disabilità. Questa volta sarà diverso, ma non mi faccia svelare di più!”

“D: Il primo, tra i concorrenti certi, è Giovanni Ciacci, che nell’intervista che gli ha fatto su “Chi” ad agosto ha dichiarato di essere sieropositivo. Una scelta coraggiosa per entrambi?”

“II tema della sieropositività lo sento molto perché in Italia c’è un’enorme ignoranza a riguardo. Identificare una patologia con un orientamento sessuale è la cosa più sbagliata. Parlarne in un programma come il nostro è importante anche per sconfiggere un’ignoranza di fondo: la sieropositività è spesso considerata l’anticamera della morte perché siamo tutti figli degli Anni 80. Dire che oggi un sieropositivo può fare una vita normale e ha aspettative uguali a quelle di una persona sana è fondamentale. Certo, con i dovuti paletti, che significa dipendere da medicine invasive che vanno assunte per sempre. Però é anche vero che chi si cura non ha carica virale. E poi Ciacci Ã¨ un tale istrione che sicuramente farà un bellissimo “GF Vip”.”

“D: Ricordo male o doveva partecipare già l’anno scorso?”

“Esatto, e non ha potuto farlo proprio per questo problema. C’era una regola che lo impediva. Ho fatto fuoco e fiamme perché non esiste una cosa del genere. Sono felice che Endemol e Mediaset siano state dalla mia parte. Tanti concorrenti non hanno potuto partecipare perché avevano questa patologia. Il “GF” ha 20 anni e allora questa regola aveva un senso. Oggi, coi progressi della medicina, no.”

“D: Gli altri concorrenti come hanno preso questa decisione?”

“Nessuno si è tirato indietro. Sono voluto uscire per tempo con questa tematica proprio per garantire la massima libertà di scelta ai concorrenti. Per fortuna tutti hanno capito che non c’è ragione di avere paura.”

“D: Anche lo studio cambierà?”

“Si, sarà molto diverso. Il pubblico si alzerà, ci sarà una gradinata e io sarò in mezzo a una sorta di arena. Altra novità: il “GF Vip” si aprirà in modo importante al mondo dei social e lo farà in diretta.”

“D: Della Casa, invece, cosa ci dice?”

“Sara nuova e molto più: grande, come anche il giardino. Ci saranno due aree esterne. Avrà sempre un bagno solo e la piscina. Ci sarà ancora anche la suite.”

“D: Il programma inizia il 19. Come faranno i concorrenti a votare il 25 settembre?”

“Chi vorrà potrà andare tranquillamente a votare ma poi salterà una puntata per fare la quarantena, perché continueremo ad applicare i protocolli di sicurezza anti-Covid.”

Cosa pensate delle sue dichiarazioni? Abbiamo visto la grande importanza data alla decisione univoca degli altri concorrenti di entrare nella Casa con un concorrente sieropositivo e siamo contenti di ciò, in fondo è sufficiente andare al seguente indirizzo istituzionale per essere informati e valutare con cognizione di causa.

Seguiteci su Telegram cliccando qui

Seguiteci su Twitter cliccando qui

Related Posts

Lascia un commento