la-reggia-di-portici-e-la-casina-del-re-lazzarone,-2-spetttacoli-di-karma-sabato-26-e-domenica-27.

La Reggia di Portici e La Casina del Re Lazzarone, 2 spetttacoli di Karma sabato 26 e domenica 27.

Villaggio Turistico Golden Beach a Paestum in Cilento, bandiera blu, prenota la tua vacanza al mare

Dopo il sold out del debutto, Sabato 26 Giugno in doppio orario (17,30 e 19,30) torna il nuovo spettacolo di KARMA – Arte Cultura Teatro in collaborazione con il MUSA – Musei della reggia di Portici.

“La reggia di Portici – Viaggio nella storia del regno di Napoli, da Carlo aFerdinando II” è uno spettacolo itinerante che percorre oltre 100 anni di storia.Scritto e diretto da Antonio Ruocco, lo spettacolo porterà gli spettatori a conoscere la reggia di Portici attraverso i personaggi che ne hanno fatto lastoria.

Accompagnati da Corinna, una dama del re, gli spettatori faranno un viaggio nel tempo e, oltre a conoscere storie e aneddoti della reggia, incontrerannoCarlo di Borbone, Maria Amalia di Sassonia, Bernanrdo Tanucci, il Principe di San Nicandro, Ferdinando I e il fratello demente Filippo, fino ad arrivare a Ferdinando II, Papa Pio IX, passando per Gioacchino Murat e anche Lady Hamilton.

Le parole del regista Antonio Ruocco: “Dopo 9 mesi, sabato scorso c’è stato il debutto.Un’emozione enorme portare in scena uno spettacolo alla reggia di Portici, con tanti personaggi e tanti anni di storia.E’ un impegno importante per tutti noi, dalla regia, all’organizzazione, fino agli attori che hanno fatto un gran lavoro sui personaggi.E’ un viaggio in oltre 100 anni di storia con Corinna, interpretata da MariaClaudia Pesapane, che da dama del ‘700, si muove come un’anima che conosce tutto ciò che è successo fra quelle pareti.

E, lungo il percorso, si incontreranno Carlo di Borbone, la regina Maria Amalia, Ferdinando, Filippo di Borbone, ma anche Lady Hamiltion, Bernardo Tanucci, Domenico Cattaneo, Ferdinando II e Papa Pio IX”

Antonio Raia, vicepresidente di Karma sostiene: “Il debutto è stato emozionante per tutti noi.La reggia di Portici, città nella quale vivo, deve essere valorizzata al meglio. Ed è questo il fine dello spettacolo: valorizzare questo bene e farlo in maniera diretta, attraverso i personaggi che ne hanno fatto parte.Grazie al Centro Musa, al dipartimento di Agraria e alla città metropolitanaper averci dato questa opportunità”.

Lo spettacolo rientra nelle attività della Reggia di Portici per il Campania Teatro Festival che, quest’anno, ha organizzato manifestazioni collaterali nei luoghi dei Borbone.Il cast vede un parterre di nomi di spessore del teatro napoletano:

la dama di corte sarà Maria Claudia Pesapane, Ciro Pellegrino interpreterà Re Carlo di Borbone e il principe di San Nicandro, Sergio Savastano sarà Bernardo Tanucci e Ferdinando II, RobertaMisticone interpreterà Maria Amalia di Sassonia e Lady Hamilton, Ciro Scherma sarà Ferdinando IV e Gioacchino Murat, e Diego Consiglio, Filippodi Borbone e Papa Pio IX.Il testo e la regia sono di Antonio Ruocco

L’organizzazione generale di Antonio Raia

Direttore di scena: Pasquale RaiaN.B: L’evento rispetterà tutte le norme anticovid

Contributo di partecipazione € 17,00 (compreso biglietto d’ingresso al museoe parcheggio interno)

Link per l’acquisto dei biglietti: shop.visitarecentromusa.it/it/biglietti/detail/171PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA INVIANDO WHATSAPP AL 3427329719 dopo aver acquistato il biglietto tramite link.

In occasione dell’inaugurazione della stagione estiva,KARMA Arte Cultura Teatro, nell’ambito del percorso di valorizzazione del Real Sito Borbonico del Fusaro la “Casina Vanvitelliana, è lieta di presentarvi “La casina del Re Lazzarone”, un esilarante spettacolo interattivo nella magnifica location della Casina Vanvitelliana.

Domenica 27 Giugno, alle ore 20.15 e alle ore 21.30, fra i colori del meraviglioso tramonto sul lago Fusaro, sarete accolti da Malogno, fidato amico di Re Ferdinando che, per l’occasione, vedrete in versione lazzaro, con amici lazzari e donzelle sueamanti, in una tipica giornata di svago nella casina.

Ma i momenti di svago di Ferdinando saranno veramente pochi: oltre a un compagno di sventure, Malogno, si ritroverà ad avere a che fare con alcuni personaggi che gli faranno visita…e la cosa sarà particolarmente stressante, dando vita a scene esilaranti e divertenti.

I testi e la regia sono di Antonio Ruocco: “Scrivere questo spettacolo è stato divertentissimo.E lo è ogni volta ripeterlo.La particolarità sta nel fatto che lascio agli attori la possibilità di giocare tanto con la gente così da avere sempre cose nuove ed inaspettate adogni replica.Ci siamo divertiti a pensare a una giornata di svago del Re e a cosa poteva accadere quando non tutto andava secondo i suoi piani.Mi sono divertito tantissimo a pensare al personaggio di Mozart, che realmente era affetto da Sindrome di Tourette, parlare in tedesco-napoletano.Ne vien fuori uno spettacolo tra risate e storie realmente accadute”.

L’organizzazione generale è a cura di Antonio Raia: “Torniamo anche quest’anno in questo luogo meraviglioso ci ha affascinati dal primo giorno.Sono 5 anni che collaboriamo con la Casina Vanvitelliana e, quest’anno, ringraziamo l’amministrazione comunale per averci dato l’opportunità di tornare a valorizzare questo luogo di rara bellezza.Siamo veramente onorati di continuare questa stagione in questo posto meraviglioso”.

Tra storia e risate, uno spettacolo divertentissimo dove il luogo, la storia, i fatti e i racconti vi faranno immergere in una giornata del 700 della Casina Vanvitelliana.Testo e Regia: Antonio RuoccoOrganizzazione generale: Antonio Raia

Direttore di scena: Pasquale RaiaCon: Ciro Pellegrino (Malogno), Ciro Scherma (Re Ferdinando), Giovanni Meola(Cantastorie e Giovannino il Pescatore), Diego Consiglio (Gennaro Salamanga e Mozart)Contributo di partecipazione 16,00 euro (compreso di biglietto d’ingresso)ridotto da 6 a 10 anni: 10,00 eurogratuito 1-5 annidurata : 1.15 hPrenotazione obbligatoria con un sms o whatsapp al 3427329719

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Related Posts

Lascia un commento