le-baccanti-di-euripide-all’anfiteatro-romano-di-avella-domenica-31.

Le Baccanti di Euripide all’Anfiteatro Romano di Avella domenica 31.

Il meraviglioso Anfiteatro d’Avella, uno degli anfiteatri meglio conservati in Italia, sarà teatro, domenica 31 luglio alle ore 21.00 come nei secoli a dietro, dello spettacolo “Le Baccanti”. Rappresentate postume poco dopo il 406 a.C., le Baccanti, ultima tragedia scritta da Euripide, portano in scena lo scontro tra il dio fattosi uomo Dioniso e il sovrano Penteo che, non accettando l’essenza divina di Dioniso, per questo sarà punito con una morte che assume caratteristiche rituali ed universali.  La rassegna “I Racconti di Dionisi” propone arte, cultura e di messe in scena artistiche ispirate al Mondo Classico con particolare attenzione agli autori greci e romani e agli artisti che negli anni li hanno omaggiati. Nella  concezione artistica degli organizzatori  i luoghi non sono soltanto polverosi ammassi di pietre bensì vere e proprie cattedrali di sogni; personaggi di pietra che prendono corpo e si raccontano al pubblico attraverso luci, suoni e corpi che riportano vita in luoghi che dalla storia hanno già ricevuto in dote un’anima eterna ricca di fascino. E per questo di quella vita, attraverso i nostri giochi e le nostre storie, renderemo partecipe il pubblico in un viaggio che va dal mito al teatro, dalla favola al racconto, dalla storia alla fantasia.   Per info&prenotazioni: 3792377322- 3898729750 . Drammaturgia  Euripide, regia Silvia Ponzo


Ufficio SIAT 

Avella (AV)
Tel. 081 8259320/ Cell. 3209479173 / 3804309703 

L’articolo Le Baccanti di Euripide all’Anfiteatro Romano di Avella domenica 31. sembra essere il primo su Gazzetta di Avellino.

Related Posts

Lascia un commento