Milva, lo scatto che fece impazzire tutti: IMMAGINI da bollino rosso mai viste prima

milva,-lo-scatto-che-fece-impazzire-tutti:-immagini-da-bollino-rosso-mai-viste-prima

Compaiono dal passato delle foto incredibili dell’artista recentemente scomparsa. Milva non si era mai vista così, gli scatti sono ad alto tasso di erotismo.

Milva (Facebook)
La cantante Milva (Facebook)

Soprannominata la Pantera di Goro, la cantante emiliana è stata una delle voci più importanti della musica italiana per tutti gli anni Sessanta e Settanta, dotata di un timbro duttile e di un’estensione vocale da brividi.

Milva nasce nel 1939 a Goro, piccolo paesino emiliano e inizia la sua carriera da giovanissima, esibendosi nelle balere della regione, dove ben presto si fa conoscere grazie al suo incredibile talento. Dopo aver vinto un concorso musicale, inizia ad incidere per la Cetra e nel 1961 sfiora la vittoria a Sanremo, giungendo terza.

Non solo la musica per lei, visto che a partire dagli anni Settanta si dedica anche alla recitazione, dapprima in un repertorio leggero per poi passare a quello drammatico, grazie all’incontro con Giorgio Strehler. Da quel momento Milva diventa una delle più importanti attrici teatrali, specializzata soprattutto in opere di Brecht.

La musica, però, non è destinata ad abbandonarla e negli ottanta inizia una proficua collaborazione con Franco Battiato, pubblicando uno dei suoi più grandi successi commerciali, Milva e Dintorni. Nel 2010 prende la decisione, dopo cinquant’anni di carrera, di ritirarsi dalle scene.

Artista poliedrica e dal talento infinito, un suo tratto distintivo diventano i lunghi capelli rossi, portati in morbide onde. Ed è proprio così che è stata ritratta dal grande fotografo, le cui foto sono state rilasciate online.

Milva come mai prima d’ora: gli scatti infiammano i fan

A pubblicarle ci ha pensato il profilo Instagram milva_la_rossa, che ha voluto in questo modo omaggiare la grande cantante morta ad aprile scorso, all’età di 81 anni, a causa di una malattia neurodegenerativa di cui era affetta dal 2009.

Nello scatto si vede una Milva inedita, bellissima con i lunghi capelli che risaltano sullo sfondo bianco. Le foto sono state realizzate dal reporter e critico musicale Guido Harari, che oltre a lei ha ritratto anche Frank Zappa, Lou Reed e Paul McCartney.

Leggi anche —>In memoria di Milva, l’artista scomparsa di recente: parla la figlia

Leggi anche –> Milva, commenti choc da no vax dopo la morte: “Ti ha fatto bene il vaccino”

A stupire è la mise dell’artista, inusuale per lei: uno spolverino nero in vinile lucido senza sotto niente e indosso solo un paio di autoreggenti nere. Un altro colpo di scena, l’ennesimo, di questa grande interprete, capace di far sognare per mezzo secolo.