musica:elisa-in-reggia-di-carditello-nel-segno-dell’ambiente

Musica:Elisa in Reggia di Carditello nel segno dell’ambiente

L’8 luglio spettacolo per “Back to the Future Live Tour”

(ANSA) – NAPOLI, 21 MAG – Un viaggio tra le regioni italiane quello di Elisa, una festa itinerante per la musica pensando al pianeta che l’8 luglio vedrà la cantautrice e musicista giungere con il suo Concerto live alla Reggia di Carditello a San Tammaro (Caserta). Inserito tra le tappe del “Back to the Future Live Tour”, legate a location di particolare valore naturale e paesaggistico, l’appuntamento con Elisa nella storica residenza borbonica riservata alla caccia e all’allevamento di cavalli di razza, confermerà, annunciano gli organizzatori in una nota, “il costante interesse dell’artista per il pianeta”. “Nominata dall’ONU come primo Ally ‘Alleato’ della Campagna SDG Action sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile, la cantautrice continua a incarnare uno dei simboli nella lotta al cambiamento climatico” si afferma ancora. Con l’organizzazione della Waver e della Fast Forward e con il sostegno della Fondazione Real Sito di Carditello e della Regione Campania, il tour che tra le 20 regioni in calendario arriverà anche in Campania, vedrà la cantante immersa tra l’arte e la natura di un luogo di grande impatto emozionale. “Back to the Future Live Tour” non sarà solo un tour ma un festival itinerante con una serie di contenuti creati in collaborazione con Music Innovation Hub e altri compagni di viaggio per sensibilizzare il pubblico sull’argomento green.

    “Sono onorata ed emozionata – ha detto Elisa – di essere un’alleata delle Nazioni unite in questa avventura. Rispetto ai tour precedenti vogliamo ridurre intanto la quantità di Tir e affidarci alle strutture locali. Dobbiamo sentirci pronti a celebrare la bellezza. Durante il concerto ci saranno dei video e delle parti che parleranno di sostenibilità, sottolineerò qualche messaggio ma preserverò sempre uno sfondo artistico.

    Vorrei associare al tutto qualche parte poetica. Senza scordare che un concerto deve rimanere uno sfogo”. (ANSA).

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Related Posts

Lascia un commento