no,-non-e-vero-che-il-ceo-di-pfizer-vuole-ridurre-la-popolazione-del-50%

No, non è vero che il CEO di Pfizer vuole ridurre la popolazione del 50%

Il CEO di Pfizer vuole ridurre la popolazione del 50%: questo il cavallo di battaglia dei novax. La “scioccante ammissione”, la “confessione di un serial killer” twittata compulsivamente dai novax di tutto il mondo, Italia compresa.

Una affermazione falsa ottenuta copincollando uno spezzone di audio, visibile in alcuni Tweet.

Un gentile segnalatore ci ha fornito sia il video editato e ricondiviso in modo artefatto che il video originale. Che possiamo vedere qui.

Il minutaggio corretto è quello che va dal minuto 2:36, e contiene la seguente frase:

I think that uh it’s really fulfilling of a dream that we had together with my leadership team, when we started in 2019.

The first week we met in january of 2019 in California and to set up the goals for the next five years and one of them was: “By 2023 we will reduce the number of people in the world that cannot afford our medicines by 50%” I think today this dream is becoming a reality

La traduzione letterale è

Io ritengo che questo realizzi un sogno che avevo col mio team, quando abbiamo cominciato nel 2019. La prima settimana ci siamo incontrati nel Gennaio del 2019, in California, per decidere gli obiettivi per i prossimi cinque anni. Uno di loro era “Entro il 2023 ridurremmo il numero di persone che non potrà permettersi le nostre medicine del 50%”. Credo questo sogno diventerà realtà

Ovviamente il riferimento è al prezzo dei farmaci: riuscire a consentire anche agli abitanti dei paesi più poveri, o ai ceti meno abbienti l’accesso alle cure dovrebbe essere l’obiettivo di ogni democrazia e ogni persona minimamente civile.

No, non è vero che il CEO di Pfizer vuole ridurre la popolazione del 50%

Lo spezzone dei complottisti taglia parte dell’audio, saltando da “people in the world” a  “by 50%”.

Diventando quindi “”Entro il 2023 ridurremmo il numero di persone del 50%”.

Ovviamente tanto è bastato per creare una vera e propria tempesta di condivisioni, una tendenza su Twitter e il rifiorire della teoria complottistica di Norimberga 2.

Una sorta di Apocalisse Pagana in cui novax, armati di prove (spesso come abbiamo visto del tutto false) reperite sui social provvederanno a creare una specie di processo mondiale/colpo di stato nel quale mandare a morte tutti i politici e vaccinatori del mondo per creare una futura e prospera dittatura Novax.

Norimberga 2 da QAnon a Putin

Che, in alcune incarnazioni diffuse sui social, prevede consegnare il Potere del Mondo al Presidente Russo Vladimir Putin, nuovo araldo dell’Antivaccinismo che avrebbe dichiarato guerra all’Ucraina per cercare le prove del “complotto vaccinale” ed al quale i novax dovrebbero piegare il ginocchio favorendo il suo controllo dei governi di ogni paese, compreso quello in cui vivono.

Ironicamente nel resto dell’interessante intervista, intorno al minuto 24, Bourla parla proprio del problema dei novax che diffondono fake news difficilmente arrestabili.

Come le infinite fake news di Bourla arrestato dal Patriota Q e i suoi seguaci. Che ora sono, evidentemente, sostituiti da Putin e dalla bufala dei biolaboratori ad Azovstal.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Related Posts

Lascia un commento