nunzio-stancampiano-parla-per-la-prima-della-storia-con-cosmary

Nunzio Stancampiano parla per la prima della storia con Cosmary

Il ballerino di Amici 21 parla anche di Maria De Filippi e poi rivela quale prof gli ha dato più degli altri

Nunzio Stancampiano è stato ospite al programma di Lorella CuccariniDimmi di te“.

Qui ha parlato della sua esperienza all’interno della scuola più famosa d’Italia, Amici Di Maria De Filippi e del suo rapporto con Raimondo Todaro:

Con Raimondo di ricordi ne ho tanti. Ero piccolissimo quando sono andato a scuola di ballo da lui ed è stato quello che mi ha formato sia a livello artistico che umano. Viaggiavamo sempre insieme, facevamo di tutto. Mi veniva sempre dietro. Una volta stavo andando a fare i “German Open” in Germania (è una delle competizioni più importanti a livello mondiale). Praticamente aspettavamo l’aereo che era in ritardo e decidiamo di rimanere in aeroporto a chiacchierare. Io ho sempre avuto la fobia dell’aereo, ne ho paura ancora ora, e quando ho visto l’aereo vecchio con le eliche mi sono “impanicato”. E lui mi ha tranquillizzato dicendomi: “Tranquillo, ci penso io, mettiti accanto a me“, pensando di farmi stare tranquillo ma io ero nel panico. E l’abbiamo battezzato come il viaggio della disperazione.

Ritrovare il suo vecchio professore anche come insegnante ad Amici per Nunzio è stato molto bello e il suo rapporto con Raimondo è stato confermato se non addirittura rafforzato. Per il ballerino, il percorso all’interno della scuola non è stato facile. Ricordiamo infatti i continui battibecchi con la professoressa Alessandra Celentano che sono diventati ormai celebri a tutti. A tal proposito ha svelato:

Mi sono tanto divertito con la Celentano. Io non posso dire cattiverie perché io le voglio veramente bene. La gente pensa io lo dica tanto per, ma è la verità. Lei è quella forse che mi ha dato più di tutti, mi ha dato tanto. Io sono uno che se non mi dai stimoli, non riesce a dare il meglio di sé. Quindi lei quando mi diceva quelle cose, mi metteva pressione, io ci andavo pazzo. E quindi per amore non dargliela vinta, di andarle contro, lottavo. Però è una grande donna, una grande professionista.

Nunzio, nel suo percorso ha legato con tutti i compagni di scuola, nessuno escluso. Ha dichiarato di sentirsi ancora con quasi tutti loro e che Carola Puddu proprio quella mattina gli aveva mandato un messaggio per incontrarsi:

Ho legato con tutti, continuo a sentire tutti. Principalmente con Luca, Serena, Albe, Luigi, ma ho legato un po’ con tutti. Anche con Alex, non posso dire che non ho legato. Sono tutti bravi ragazzi. Carola, oggi mi ha scritto. Siamo in contatto, ci vediamo.

Immancabile riferimento alla padrona di casa, Maria De Filippi, per la quale il siciliano ha speso solamente dolci parole:

Maria per me è stata come una madre. Lì dentro mi ha proprio fatto sentire a casa e per me casa è la cosa più importante. Ho ritrovato in lei la figura di mamma e lei mi tranquillizzava quando avevo i momenti sù di giri. Lei si collegava e mi spiegava perché avevo quei momenti. Maria ha un talento. Io spero che continuerà così anche per la nuova classe che si formerà. Noi ragazzi abbiamo bisogno di gente come lei, che è alla portata di tutti, semplice.

A proposito dei rapporti con i suoi fans e soprattutto con i social “Nunzietto” ha detto:

Io non sono un tipo che pubblica tutto quello che fa perché non mi va. A me mi hanno conosciuto come Nunzio Ballerino, quindi cerco di dargli quello che vogliono. Il Nunzio che se sta ballando un pezzo che gli piace, te lo condivide e vuole che lo guardi, però della mia vita non metto tanto. Alcune cose che reputo importanti, ma sempre no perché voglio dare quell’immagine, il resto è noia.

Spazio per i sentimenti. Lorella ha confessato che poco prima di una recente intervista a Verissimo, Nunzio le aveva confessato di avere una cotta per una misteriosa ragazza ma a quanto pare adesso sarebbe acqua passata. Di recente però continua a far mormorare il web il (quasi certo) flirt in corso tra Nunzio Stancampiano e Cosmary Fasanelli, ex di Alex Rina. Ma come stanno realmente le cose? A dire, velatamente, la sua è stato proprio il ballerino:

La cotta di Verissimo è capitolo chiuso, capitolo a parte. Dell’amore non mi va di parlarne perché sono scettico, ero un po’ scettico sull’argomento però ad oggi, per l’esperienza che sto vivendo, posso dirti che è bello cioè è tutto nuovo, è una cosa più grande di noi purtroppo. Quando tu vuoi bene ad una persona nella vita penso che non c’è niente di più bello e vero. E soprattuto è ancora più bello quando è inaspettato. Quando arriva dal nulla dici “aspetta un attimo” però non lo puoi controllare. La situazione è questa.

Related Posts

Lascia un commento