ocean-viking,-concluse-operazioni-di-sbarco,-nessuna-quarantena-nonostante-50-casi-covid-e-il-tentativo-di-de-luca-di-bloccare-lo-sbarco-cirielli-(fdi)-attacca-governatore-lamorgese.

Ocean Viking, concluse operazioni di sbarco, nessuna quarantena nonostante 50 casi covid e il tentativo di De Luca di bloccare lo sbarco. Cirielli (FdI) attacca governatore Lamorgese.

Sono terminate le operazioni di sbarco dei migranti arrivati a Salerno a bordo della Ocean Viking.

Dai controlli medici effettuati in porto, 50 dei 387 naufraghi sono risultati positivi al Covid.

Tra questi ci sono 36 uomini maggiorenni, 11 minori e 3 donne. Un dato che aveva spinto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ed il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, a chiedere la quarantena a bordo per tutti i migranti, fatta eccezione per i minori.

“Per quanto riguarda le preoccupazioni relative ai positivi posso assicurare che c’è stata dal primo momento la massima attenzione e che sono stati isolati”, ha detto il prefetto di Salerno, Francesco Russo, durante un incontro con la stampa convocato nel pomeriggio.

“È stato fatto un lavoro di screening – ha sottolineato – che prevedeva come prima attività il tampone per il Covid e coloro i quali sono risultati positivi sono stati immediatamente isolati rispetto agli altri e saranno messi in un centro dove sarà mantenuto questo isolamento. Anche coloro i quali o restano nella nostra provincia o vanno in altre province, saranno monitorati in base alle procedure proprio per impedire che ci possa essere la diffusione del Covid”

Nonostante gli appelli rivolti da Regione Campania e Comune di Salerno a far osservare la quarantena a bordo dopo alcuni casi positivi emersi tra i profughi, le attività stanno proseguendo come da programma.

La protezione civile, di volta in volta, sta distribuendo mascherine, panini e succhi di frutta ai migranti che, dopo le operazioni di foto-segnalamento, vengono trasferiti con pullmini in via Dei Carrari, nella sede della Protezione Civile, dove prosegue l’iter per lo smistamento nei centri individuati.

“Come volevasi dimostrare. La macchina dell’accoglienza si è rivelata assolutamente impreparata alla ipotizzabile emergenza dovuta alla presenza, a bordo della nave Ocean Viking, di un focolaio Covid. L’ennesimo desolante fallimento delle politiche immigrazioniste del ministro dell’Interno e del governo. Bene ha fatto il governatore della Campania a bloccare lo sbarco dei migranti. Questo dimostra chiaramente che De Luca fa male a sostenere con il suo partito, il Pd, la Lamorgese e la sua totale inadeguatezza al ruolo che ricopre”.

Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli. “Tuttavia, quanto accaduto era palesemente prevedibile. Come se già nei giorni scorsi non si sapesse che questa opzione sarebbe stata la più probabile, dal momento che la libera circolazione dei migranti sul nostro territorio, molti dei quali positivi al Covid, avrebbe creato problemi molto seri alla sicurezza sanitaria nella nostra provincia”, conclude Cirielli.

“Siamo alle comiche finali. Le agenzie nazionali hanno riportato la notizia dello stop da parte del presidente De Luca allo sbarco dei migranti dalla nave Ocean Viking, attraccata nel porto di Salerno, a causa di un focolaio Covid. Alle 17:00 il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha tenuto una conferenza stampa presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, comunicando la regolare conclusione delle operazioni di sbarco dei 387 migranti, nonostante il blocco e lo stato di quarantena a bordo richiesto dal governatore De Luca. Un’indegna farsa che bene spiega il completo asservimento delle istituzioni italiane al superpotere delle Ong – costantemente sostenute dal Pd, partito del presidente della Regione Campania – che ogni giorno trasportano nei nostri porti centinaia di migranti senza titolo. E ora De Luca cosa dice?”. Lo dichiara il Questore della Camera e deputato campano di Fratelli d’Italia, Edmondo Cirielli.

Related Posts

Lascia un commento