positano,-durante-la-santa-messa-odierna-il-bellissimo-momento-della-benedizione-degli-zainetti-–-positanonews

Positano, durante la Santa Messa odierna il bellissimo momento della benedizione degli zainetti – Positanonews

Positano. Durante la celebrazione eucaristica delle 11.00 di questa domenica settembrina erano in tanti i bambini ed i ragazzi presenti per vivere insieme una funzione molto bella e significativa: la benedizione degli zainetti. Alla fine della Santa Messa il Parroco Don Danilo Mansi ha recitato la preghiera dell’alunno: «Signore Gesù, che sei cresciuto in età, sapienza e santità alla scuola di Maria e di Giuseppe, aiutami in questo tempo importante della scuola; mantieni sveglia la mia mente, sereno il mio cuore, veloce e attenta la mia penna; fammi usare bene il tempo che mi doni senza sprecare nemmeno un istante; aiutami a imparare le cose belle della vita e a condividerle con chi mi è vicino, oggi e domani. Amen».

Don Danilo ha poi invitato tutti i bambini e ragazzi ai piedi dell’altare per benedirli insieme ai loro zainetti: «La nostra vita si svolge sotto lo sguardo di Dio e tutto ci unisce a Lui. Anche la scuola. Per questo vogliamo chiedere la benedizione del Signore sui nostri figli e figlie nel momento importante dell’inizio dell’anno scolastico. Nel segno dello “zainetto” benediciamo i ragazzi e le ragazze che li portano, i familiari e quanti accompagnano il loro cammino educativo. Invochiamo Gesù, maestro di umanità e modello di ogni educatore, affinché doni il suo Spirito di sapienza e di amore. Padre della luce, fa’ di noi tutti i discepoli di quella sapienza che ha come libro il Vangelo, come cattedra la Chiesa e come maestro il Cristo tuo Figlio. Benedici, assisti e proteggi gli alunni, gli insegnanti e le famiglie delle nostre scuole. Rendi fecondo l’impegno degli alunni, rappresentato dallo zainetto che ciascuno porta, affinché siano promossi nella scuola e nella vita. Aiuta le famiglie a dare un valido contributo all’edificazione della civiltà dell’amore, a lode e gloria del tuo nome».

Ed infine Don Danilo ha invitato tutti gli studenti a riporre negli zainetti – oltre a quaderni, libri, penne e colori – la gioia di stare insieme ed il desiderio di conoscere cose nuove.

La prossima apertura delle scuole segna un momento importante nella vita comunitaria che coinvolge bambini e ragazzi insieme alle loro famiglie che hanno il compito di sostenerli e guidarli nel percorso scolastico. E la benedizione degli zainetti rappresenta un invocare la protezione di Dio su tutti gli studenti che si apprestano a varcare le soglie degli istituti scolastici per affrontare un nuovo anno insieme ai propri compagni. Un ritorno che quest’anno ha un sapore diverso perché finalmente, dopo due anni, si torna non solo alla didattica esclusivamente in presenza ma si ritorna ad una vita scolastica “normale” senza l’ausilio delle mascherine e, soprattutto, senza il distanziamento sociale. Finalmente i ragazzi torneranno ad avere un compagno di banco ed a vivere in pieno l’esperienza della scuola che è fatta di studio ed impegno ma anche di condivisione e rapporti di amicizia e complicità.

In questa occasione anche noi vogliamo augurare a tutti gli studenti, dai più piccoli ai più grandi, un buon inizio dell’anno scolastico che sia vissuto con dedizione ed impegno nell’ottica di una crescita culturale e personale.

Related Posts

Lascia un commento