presidenza-della-repubblica-italiana:-il-cav.-attilio-de-lisa-ha-scritto-al-presidente-sergio-mattarella-–-positanonews

Presidenza della Repubblica Italiana: il Cav. Attilio De Lisa ha scritto al Presidente Sergio Mattarella – Positanonews

Presidenza della Repubblica Italiana: il Cav. Attilio De Lisa ha scritto al Presidente Sergio Mattarella

Dal Comune di Sanza della Provincia di Salerno in qualità già da Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana oltre da dipendente di ruolo C.P.S.Infermiere dell’ASL Salerno con titoli superiori di Management nelle Organizzazioni Sanitarie e alla Stessa Presidenza portando a conoscenza che è stata depositata alla Prefettura di Salerno la domanda per il riconoscimento di Cavaliere Ufficiale.

Inoltre il Sottoscritto della diocesi di Teggiano-Policastro (anche Cavaliere dell’ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede – Vaticano con a capo il Gran Maestro Papa Francesco Vescovo della diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica)ha ricordato che dalla data 27 agosto 2018 è stato riconosciuto come Cavaliere della Repubblica per i Patti Lateranensi tra Stato Vaticano-Italiano e il 2 giugno 2019 (giorno della Festa della Repubblica) presso la Prefettura di Salerno in Piazza Giovanni Amendola e da parte del Prefetto Francesco Russo ha ricevuto l’onorificenza di Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana di cui un giorno memorabile e indimenticabile per la sua Famiglia e la Comunità di Sanza (si è recato insieme ai figli Rocco e Vincenzo e dove ha visto anche la presenza del Sindaco del Comune di Sanza Dott. Vittorio Esposito e del prof. Antonio Landi allora Presidente Provinciale Federazione di Salerno Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di cui il Sottoscritto da 5 anni Presidente della Sezione A.N.C.R. di Sanza della Provincia di Salerno Regione Campania e Consigliere Provinciale 2021 – 2024 Area del Vallo di Diano e del Basso Cilento con Diploma di Fedeltà per alti meriti acquisiti nell’organizzazione e nell’assistenza che gli garantisce anche la Presidenza Onoraria Futura come da Statuto Nazionale).

Quindi sono passati più di tre anni come da Iter espostogli dalla stessa Segreteria Generale della Presidenza della Repubblica e ha fatto domanda anche per il riconoscimento di Cavaliere Ufficiale allegando sia il Diploma di Fedeltà di conseguenza al suo impegno profuso di onore alla Patria Italiana e ai Caduti Cavalieri di Vittorio Veneto della Prima Guerra Mondiale di cui a Sanza ha consegnato circa 15 attestati ricordo agli eredi e quelli della Seconda Guerra Mondiale che altri documenti.

Inoltre ha comunicato che di Recente quindi quest’anno 2022 dopo richiesta con presentazione per suo Nonno Cavaliere di Vittorio Veneto sepolto nel cimitero del suo Paese Natale di San Rufo, è divenuto Discendente di Cavaliere di Vittorio Veneto e Membro dell’Istituto Nazionale della ”Legione d’Onore” dei Cavalieri di Vittorio Veneto con il Presidente Nazionale Dott. Pietro Troìa e avendo nella sue mani Diploma di autorizzazione, Medaglia d’Onore e Distintivo che potrà esporre in qualsiasi manifestazione partecipante.

Infine da dipendente di ruolo dell’ASL Salerno con titoli per mansioni superiori di Management nelle Organizzazioni Sanitarie, espone apertamente la stima alla Politica Italiana, alla Giustizia, alle Forze Armate e all’Ufficio Cerimoniale di Stato della Presidenza della Repubblica compreso Segreteria generale e della Presidenza del Consiglio dei Ministri oltre la vicinanza alla Parola del Signore Gesù (Via, Verità e Vita) e della Madre Chiesa Cattolica.

Viva la Libertà! Viva la Repubblica Italiana! Viva la Democrazia! Viva la Costituzione! Viva il Tricolore Italiano! Viva l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci! Viva l’Associazione Nazionale dei Cavalieri di Vittorio Veneto!

Related Posts

Lascia un commento