quando-il-gossip-diventa-sciacallaggio:-l'amaro-sfogo-di-emma-marrone!-–-il-vicolo-delle-news

Quando il gossip diventa sciacallaggio: l'amaro sfogo di Emma Marrone! – Il Vicolo delle News

Quando il gossip diventa sciacallaggio: l’amaro sfogo di Emma Marrone!

Quando il gossip diventa sciacallaggio: l’amaro sfogo di Emma Marrone!

Qualche giorno fa la celebre cantante Emma Marrone ha subito uno tra i dolori più grandi da affrontare: è morto suo papà Rosario. 

L’uomo si è spento a causa di una malattia fulminante malattia (trovate l’articolo di approfondimento QUI: Passato a miglior vita il padre di Emma Marrone ).

La gente comune e anche i Vip dello spettacolo hanno manifestato il loro cordoglio alla cantante e alla sua famiglia. Ieri 6 settembre si sono  svolti i funerali dell’uomo e la sua cittadina natale, Aradeo, si è stretta intorno alla famiglia segnata dal dolore.

Oggi però Emma Ã¨ voluta intervenire sul suo profilo Instagram per denunciare due spiacevoli situazioni che ha vissuto in questa in occasione di lutto.

Innanzitutto ha voluto chiarire, una volta per tutte, che suo padre Rosario non è morto perché non vaccinato dal Covid. L’uomo, da ottobre scorso, combatteva contro una leucemia fulminante che non gli ha dato nessuna possibilità di lottare.

In secondo luogo Emma ha denunciato quanto segue:

“A tutte le persone che hanno fotografato e filmato me e la mia famiglia in un momento così doloroso e privato per sbatterci ovunque sui social. Vorrei dire che questi comportamenticosì poco rispettosi non li meritavamo. Avete offeso la nostra dignità. E aggiunto altro dolore e dispiacere.”

    Emma ha voluto denunciare la mancanza di delicatezza di questi fotografi che, per fare soldi, non hanno esitato a sbattere in piazza il dolore di questa famiglia.

    Famiglia che in quel momento invocava solamente rispetto e privacy, un loro sacrosanto diritto.

    Il gossip a volte deve lasciare spazio alla vita privata, quando è così dolorosa, altrimenti diventa puro sciacallaggio…siete d’accordo?

    by Emmaforever

    Seguiteci su Telegram cliccando qui

    Seguiteci su Twitter cliccando qui

    Related Posts

    Lascia un commento