reggio-calabria-col-fiato-sospeso-si-gode-tutto-lo-spettacolo-dei-fuochi-pirotecnici-|-foto

Reggio Calabria col fiato sospeso si gode tutto lo spettacolo dei fuochi pirotecnici | FOTO

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

  • Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

    Foto di Salvatore Dato / StrettoWeb

/

I fuochi, cominciati poco prima di mezzanotte, hanno animato il centro di Reggio Calabria al termine del concerto di Malika Ayane, che si è esibita a Piazza Indipendenza

Reggio Calabria si ferma. Il centro, la Via Marina, l’Arena. La notte diventa giorno, la gente sente il primo botto e si immobilizza. Resta incantata e guarda all’insù, in silenzio, godendosi lo spettacolo. È lo spettacolo dei fuochi pirotecnici che chiudono ufficialmente la “prima” Festa di Madonna nella città dello Stretto dopo i due anni di stop per Covid.

Giochi di fuoco, ma anche giochi di colori, rumori, atmosfera ritrovata. Ritrovata da quella normalità che si è nuovamente, per fortuna, tornata a vivere anche dalle parti dello Stretto, come dimostrano i grandi numeri – in termini di presenze – in questi giorni di festività mariane. Numeri che dimostrano come alla gente mancasse pure questo.

I fuochi, cominciati poco prima di mezzanotte, hanno animato il centro di Reggio Calabria al termine del concerto di Malika Ayane, che si è esibita a Piazza Indipendenza. I giochi pirotecnici, rivolti verso il mare e lo Stretto, sono andati invece di scena all’Arena, davanti allo sguardo di migliaia di reggini “incantati” da tutto questo spettacolo. Spettacolo che proviamo a riproporvi con le immagini a corredo dell’articolo.


Related Posts

Lascia un commento