reggio-calabria,-i-tesori-del-mediterraneo:-oggi-arisa-in-concerto-all’arena

Reggio Calabria, I Tesori del Mediterraneo: oggi Arisa in concerto all’Arena

Proseguono gli eventi della kermesse “I Tesori del Mediterraneo”. Laruffa e Rossini le Case Editrici vincitrici del “Premio Letterario Apollo” 2022. Equipaggi pronti per le Gare di qualificazione della Regata del Mediterraneo. Appuntamento con i Bronzi sulla terrazza del MArRc. Arisa in concerto all’Arena

“Prenderò il dolore tra le braccia” il titolo vincitore del Premio Apollo 2022 per la sezione “Editi” (riferito al 2020) di Antonio Calabrò. Ed è dunque Laruffa la Casa Editrice che riscuoterà il premio messo in palio nel l’ambito de “I tesori del Mediterraneo”. Per quanto riguarda gli inediti, vince l’edizione 2022 del contest la Casa Editrice Rossini con “Il circolo delle Anime” di Federica Candelise; secondo posto per Falzea Editore con un titolo di Maurizio Polimeni “Quel lato oscuro dell’anima – 7 storie in giallo” e, terza tra gli inediti, la casa editrice Ferrari con “Tempeste fragili” di Domenica Cosoleto.

Scaturiscono così dalla serata di ieri i nomi degli editori vincitori dell’edizione che riceveranno un premio in denaro quale contributo alla pubblicazione. Un sostegno all’editoria e uno stimolo alla lettura da parte dell’Associazione Nuovi Orizzonti, organizzatrice dell’evento, che da sempre sostiene, diffonde, promuove la cultura sul territorio reggino.

I Tesori del mediterraneo proseguono, quindi, con grande successo sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria e gli appuntamenti si fanno sempre più intensi e interessanti. La giornata di oggi sarà molto importante perché oltre ai salotti televisivi che dalle 20 e 30 all’Arena, tratteranno i temi “Cultura, turismo, sport, sociale” e gli incontri letterari, parte la Regata internazionale del Mediterraneo.

Da tutt’Italia e da Malta sono giunti in città gli equipaggi e alle ore 17 e 30 le suggestive ed originali imbarcazioni, così come decorate dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti, solcheranno il mare della Fata Morgana replicando ancora una volta la magia che si ripete da 17 anni, e regalando intense emozioni. La gara di oggi varrà come qualificazione per le semifinali di domani.

Altro appuntamento di oggi da non perdere è l’incontro sulla terrazza del MArRC “I Bronzi di Riace tra i Tesori del Mediterraneo” cultura, arte e curiosità, per celebrare l’importantissima ricorrenza del 50enario dal ritrovamento, realizzato grazie una straordinaria collaborazione tra Natalia Spanò, presidente di Nuovi Orizzonti, Paolo Catalano organizzatore de I Tesori e Carmelo Malacrino, direttore del Museo Archeologico Nazionale. Non il solito convegno ma un appuntamento originale per scoprire aneddoti e curiosità sui nostri guerrieri bronzei del V secolo a.C.

Parteciperanno, oltre Spanò, Catalano e Malacrino, anche Piero Sacchetti, Direttore Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, Daniele Castrizio, Professore associato di Numismatica Medievale Università di Messina, Carmelo Versace – Sindaco f.f. Città Metropolitana di Rc.

Una chicca in più: i professori dell’Accademia Luigi Citarrella e Andrea Leuzzo illustreranno dal vivo una tecnica di lavorazione del bronzo. Ma c’è anche un “dulcis in fundo” … il concerto di Arisa. Dopo aver cantato e vinto a San Remo nel 2014, insegnato come maestra ad Amici di Maria De Filippi, ballato a Ballando con le Stelle da Milli Carlucci, l’apprezzata artista sarà sul palco dell’Arena alle ore 22.

Nella location Opera, questa sera, dalle 21 alle 23, ospiti degli incontri letterari: Paolo Mobrici autore di “Il corsaro Barbarossa e la giovane Gaitan” edito da Laruffa, Francesco Santoro con il suo “Uno strano viaggio scolastico” edito da La Rondine, Eva Gerace con “La psicoanalisi e la sua causa nel tempo del non ascolto” edito da Città del Sole.

Grandi regali e preziosi tesori per un’estate reggina da non dimenticare, e “I Tesori del Mediterraneo” non finiscono qui.

Related Posts

Lascia un commento