salone-del-libro-di-torino,-princi:-“anche-i-corregionali-fuorisede-apprezzano-la-nuova-immagine-della-calabria”

Salone del Libro di Torino, Princi: “anche i corregionali fuorisede apprezzano la nuova immagine della Calabria”

La quarta giornata del Salone del Libro di Torino, in programma sino a domani, continua a confermare il trend di assoluto gradimento da parte del pubblico che ha visitato nei giorni scorsi, e sta tutt’oggi affollando, lo stand della Calabria

La quarta giornata del Salone del Libro di Torino, in programma sino a domani, continua a confermare il trend di assoluto gradimento da parte del pubblico che ha visitato nei giorni scorsi, e sta tutt’oggi affollando, lo stand della Calabria. Un successo che acquista un valore maggiore se si considera l’altissima affluenza di giovani che vogliono conoscere la nostra regione, impegnata a dare di sé una immagine più moderna e propositiva. Il Vicepresidente della Giunta regionale, Giusi Princi, nel commentare i dati sulle presenze allo stand della Calabria, si sofferma anche su un ulteriore successo per questa esperienza torinese.

“La maggiore soddisfazione – afferma Princi – la troviamo nell’incontrare molti calabresi, residenti qui al Nord, che vengono a trovarci con lo stesso spirito di chi vuole tornare a casa ed incontrare gli affetti più cari, scoprendo che la Calabria sta cambiando in meglio e, quindi, rafforzando il loro orgoglio e senso di appartenenza a questa nostra comunità che travalica i confini territoriali regionali”. “Un successo anche commerciale – ha aggiunto Princi -; il pubblico, in particolar modo quello giovanile, sta infatti acquistando molti dei libri che sono esposti nel nostro book shop, a conferma della nostra assoluta convinzione nella qualità del prodotto editoriale dei nostri editori”.

La mattinata della quarta giornata ha visto la presentazione: “Il Falco e l’Altalena. La storia di una madre per un figlio scomparso” (Impremix Edizioni Visual Grafika) di Caterina Migliazza Catalano, “Dialogo tra le Parti” (La Rondine) di Cecilia Gioia; “Una Storia fuori dal comune. Lamezia. Italia” (Rubbettino) di Gianni Speranza; “Alzheimer: il vento nelle Memorie”. Riflessioni dal libro “Istruzioni per distruggere il vento” di Daniel Cundari (Rubbettino); “Cronache dal Mondo Perduto” Triologia (La Mongolfiera) di Valeria Chiaradia; “Il Cammino degli Eletti” Triologia (La Mongolfiera) di Ilina Sancineti ; “Un viaggiatore Francese in Calabria” di Andrè Manuel; “Empedocle Poema Narrativo” (Lyriks) di Mirella Muià; “I Fari della Calabria, tra natura e Archeologia” e “La Magia dei Cristalli,il coraggio di rimanere piccoli” Libro e Docufilm di Ivan Comi.

Nel pomeriggio il caledario di eventi in programma prevede le presentazioni: “Ossigeno” di Giuseppe Bova, “La Facitrice” (Rubbettino) di Ilda Tripodi; “I Festival Culturali in Calabria”; “L’arazzo algerino” di Antonio Pagliuso ; “Donne e Web” (La Rondine) di Claudia Ambrosio e Luigi A. Macrì; “A Parrata da mamma” – “Alla Ricerca del cibo perduto” – “Il bambino mezzo delfino” “Donne che vestono d’ortica” “Di tuberose, fresie e gelsomini, di giuggiole e cannella” – “Il colore dei pensieri” – ” ‘Ndrangheta tra politica fede e ruolo delle donne” – ” ‘U ‘Mpiarnu, canti scelti in latino e lametino” – “Magog “ “In viaggio con Dante” (Grafichè Editore); “Quando c’era la politica” (Ferrari Editore) di Filippo Veltri ; “Eremìa – racconti e suoni” (E’ Group di Giuseppe Marasco) di Ettore Castagna ; “Mastro Runcigghju e altri racconti di Arena di Calabria” (Editoriale Progetto 2000) di Salvatore Francese.

Related Posts

Lascia un commento