stipendi-gonfiati,-condannati-7-dipendenti-dell'asl-napoli-1

Stipendi gonfiati, condannati 7 dipendenti dell'Asl Napoli 1

Sette dei dipendenti dell’Asl Na 1 Centro coinvolti nell’inchiesta sugli stipendi «gonfiati» sono stati condannati, in sede di giudizio abbreviato, dal gup Giuseppe Sepe, che li ha riconosciuti colpevoli di corruzione e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.  Le condanne inflitte vanno da 1 e 4 mesi a 5 anni e 4 mesi di reclusione. Inoltre, sono state accolte anche le richieste di risarcimento del danno formulate dall’Asl che si era costituita parte civile. I 7 condannati dovranno risarcire ognuno una cifra di € 10,000 per danno d’immagine e 3,000 euro di spese legali. Sei dipendenti sono stati invece assolti da ogni accusa. Per gli altri imputati che hanno proseguito con il rito ordinario il processo prenderà il via il 20 settembre dinanzi alla IX sezione del Tribunale. L’inchiesta fu avviata nella primavera del 2021. I dipendenti infedeli, in servizio in particolare al Loreto Mare e all’Ospedale del Mare, si aumentavano gli stipendi accedendo abusivamente al software dell’Asl, che si attivò subito per il recupero delle somme trattenendo una percentuale dallo stipendio.

Related Posts

Lascia un commento