traffico-di-droga,-condannato-a-15-anni-l’ex-carabiniere-cioffi

Traffico di droga, condannato a 15 anni l’ex carabiniere Cioffi

La Prima sezione Penale del Tribunale di Napoli Nord, presieduta da Agostino Nigro, ha condannato a 15 anni di reclusione l’ex carabiniere Lazzaro Cioffi. L’ex carabiniere riconosciuto colpevole di concorso esterno in traffico internazionale di droga, di alcuni episodi di corruzione, di riciclaggio e di intestazione fittizia di beni.

Il sostituto procuratore di Napoli Mariella Di Mauro, in procinto a di trasferirsi proprio presso la Procura di Napoli Nord dove presterà servizio in veste di procuratore aggiunto, aveva chiesto una condanna a venti anni di carcere per l’ex militare dell’arma, legato da vincoli di parentela con un elemento di spicco della criminalità organizzata.

CIOFFI E L’INDAGINE VASSALLO

Cioffi, che per oltre 20 anni ha prestato servizio nel Nucleo Operativo di Castello di Cisterna, venne arrestato nel 2018 con l’accusa di essere vicino al clan Sautto-Ciccarelli di Caivano. Il nome di Cioffi, difeso dagli avvocati Saverio Campana e Giuseppe Stellato, è emerso anche dalle indagini sull’omicidio del sindaco-pescatore di Acciaroli Angelo Vassallo. Attualmente è indagato in quel procedimento. I giudici hanno escluso l’aggravante mafiosa e rispetto a questa decisione la Procura si appresta a presentare appello

Related Posts

Lascia un commento